Piccoli prestiti veloci per studenti: quando convengono? Info, vantaggi e altro

Indice dei contenuti

Quando si parla di prestiti, si pensa sempre a qualcosa che ha a che fare con i lavoratori, ma siamo sicuri che sia proprio così?

Come vedremo di seguito anche gli studenti possono richiedere dei piccoli prestiti veloci, ovviamente tenendo conto di alcuni aspetti fondamentali e di alcuni requisiti che bisogna possedere per poter accedere a questo genere di prestito.

Se siete interessati a questo argomento, continuate a leggere questo articolo di approfondimento.

I prestiti per gli studenti: riflessioni introduttive

I prestiti sono conosciuti da tutti ed ecco perché a oggi sono ampiamente scelti, soprattutto da chi ha bisogno di una somma di denaro in tempi rapidi da poter investire in vario modo.

Come accennato, sicuramente i prestiti rappresentano quel qualcosa che, tendenzialmente, è associato a una fase di vita adulta in quanto hanno ache fare con acquisti importanti o con finanziamenti di progetti. Proprio per questo, spess,o vengono richiesti maggiormente da lavoratori e da chi ha una situazione economica di per sé stabile o per chi ha un’età “coscienziosa”.

Tuttavia sappiamo anche che un prestito può essere richiesto dai soggetti che hanno compiuto i 18 anni di età.

In ogni caso, si tratta di soluzioni pensate per chi ha un’età abbastanza avanzata, perché spesso si pensa che sia una prerogativa e che sia impossibile accedervi altrimenti o prima.

In realtà ciò non è sempre vero anche perché, forse non lo saprete, ma è possibile richiedere un prestito anche se si sta ancora studiando. Insomma quante volte capita di dover fare molti sacrifici, da studenti, perché non si ha ancora un lavoro stabile e quindi non si è ancora totalmente indipendenti? Questa sicuramente è la storia di molti di noi, presente o passata.

In realtà anche da studenti si può pensare di richiedere un prestito, ovviamente con condizioni particolari e con i vari pro e contro del caso. Ne volete sapere di più?

In questo articolo parleremo proprio di questo mostrandovi tutti i vantaggi e fornendovi tutte le informazioni utili per valutare in modo ottimale questa possibilità.

Prestiti veloci per studenti: in che cosa consistono?

I prestiti agli studenti sono una valida alternativa per chi, per vari motivi, si trova costretto a non poter fare affidamento sulla propria famiglia.

Inutile dire che, soprattutto in Italia, la situazione degli studenti è alquanto critica soprattutto per via del lungo percorso di studi che spesso bisogna affrontare prima di trovare un lavoro attinente o comunque stabile. Proprio per questo motivo i prestiti veloci per studenti possono aiutare chi si trova in questa situazione di difficoltà, diventando una valida alternativa a lavori sottopagati e sfruttanti.

A oggi, infatti, sono diverse le finanziarie che propongono offerte di prestiti veloci agli studenti, anche se ovviamente si tratta di offerte specifiche con varie caratteristiche. Spesso la somma che si può richiedere non è eccessivamente alta, sicuramente Agos è la finanziaria che offre una maggiore possibilità di scegliere, infatti propone prestiti fino a 30.000 euro.

Ovviamente ad Agos si aggiungono altre finanziarie che propongono offerte simili e vantaggiose.

Si tratta di prestiti veloci che, quindi, sono erogati in tempi piuttosto rapidi.

Per questo ci permettono di procedere alla richiesta anche tramite i siti web.

Procedura da seguire

Ovviamente la procedura sarà più semplice perché non saranno richieste tante documentazioni, come la busta paga o anche il CUD, proprio perché si è studenti. Quello che però è richiesto è proprio l’iscrizione all’Università e inoltre di solito il prestito è valido soltanto per il tempo dello studio, quindi della durata del piano di studi. Molte volte, inoltre, è anche richiesta una media piuttosto elevata per accedervi o comunque per fare domanda.

Caso contrario è se la finanziaria ha una convenzione con l’Università che quindi permette di avere la parte burocratica agevolata.

Ovviamente lo scopo per poter usufruire del prestito veloce è proprio quello universitario.

Quindi si dovrà in un certo senso dimostrare che i soldi che verranno erogati saranno utilizzati per pagare le tasse all’università e tutte le tasse a esso legate, come quelle per i libri, per l’alloggio, per i trasporti e così via.

I prestiti veloci per studenti sono davvero convenienti? Una domanda e una risposta

Una domanda che potremmo porci, a tal proposito, è: “questa tipologia di prestiti per studenti è davvero conveniente?”

Sicuramente possiamo partire dal presupposto che dipende dal motivo per cui vengono richiesti.

Se la necessità di avere soldi per studiare è molta, i prestiti sono una buona soluzione per potersi dedicare allo studio senza distrazioni e quindi anche concludere ottimamente e prima il percorso.

Inoltre spesso le finanziarie offrono tassi d’interesse piuttosto bassi. Quindi sì, sono convenienti.

Riflessioni: che cosa abbiamo detto?

Come abbiamo visto, i prestiti veloci possono anche essere richiesti dagli studenti, Tenendo conto di tutto ciò che abbiamo ricapitolato in questo articolo.

Abbiamo fatto riferimento a una finanziaria in particolare e a ciò che ci si può aspettare se si fa riferimento a questa.