Come ottenere un piccolo prestito cambializzato veloce: guida

Indice dei contenuti

Le tipologie di piccoli prestiti veloci che oggi si possono trovare sul mercato economico, ad esempio anche on-line, sono sicuramente numerose. Tra queste tipologie troviamo ad esempio i piccoli prestiti cambializzati. Si tratta di una tipologia di finanziamento che è garantito dal versamento di alcune cambiali. Queste cambiali e vanno a rappresentare le rate mensili che occorre versare ogni mese alla banca o alla società di credito che ci ha concesso il prestito. Questa guida ti aiuta a capire che cosa sono i piccoli prestiti cambializzati veloci, chi può richiederli e come ottenerli in modo semplice e veloce.

Piccoli prestiti cambializzati veloci. cosa sono?

I piccoli prestiti cambializzati veloci sono dei prestiti non finalizzati. Questo significa che il denaro che si riceve in prestito da questi finanziamenti non è vincolato all’acquisto di un bene o di un servizio specifico. Non c’è quindi la necessità per chi riceve il credito di specificare la ragione per cui ha richiesto il finanziamento stesso. Di solito, questi prestiti vengono erogati in tempi abbastanza rapidi, essendo per l’appunto dei prestiti veloci. Permettono di erogare delle somme di denaro che spesso sono abbastanza ridotte e contenute. Il rimborso previsto da questi prestiti avviene attraverso le cosiddette cambiali, da cui deriva il loro nome.

Le cambiali sulle quali viene imposto un bollo vengono emesse in due forme diverse, ovvero nella forma di tratta oppure in quella di pagherò. Devono essere pagate mensilmente alla loro scadenza prevista. Le cambiali devono essere firmate e compilate in ogni loro voce, indicando naturalmente anche la banca o la società di credito al quale è stato richiesto il finanziamento e da cui si riceve il prestito stesso. Il tasso di interesse applicato a questi prestiti è fisso e le rate mensili da rimborsare sono costanti. È abbastanza semplice oggi accedere a questi tipi di prestiti. In particolare, sono delle tipologie di finanziamenti adatte a chi ha difficoltà a ottenere un prestito presso una banca o una società di credito tradizionale.

Una tutela in più per banche e finanziarie

La cambiale del debitore rappresenta una sorta di titolo di credito che offre una sorta di tutela o di garanzia economica per la banca o la società di credito che concede il prestito. In caso di insolvenza del debitore, infatti, la banca può procedere al pignoramento dei beni del debitore che in questo modo diventa protestato, ovvero verrà segnalato al Crif. I prestiti cambializzati possono essere concessi da una banca, così come anche da una finanziaria. Di solito, però, non sono delle tipologie di finanziamenti così tanto diffuse e popolari, anche se molto dipende poi dalla situazione economica di chi li richiede.

Questi prestiti spesso prevedono l’erogazione di somme di denaro che sono abbastanza contenute, essendo per l’appunto dei piccoli prestiti. Sono dei finanziamenti ideali per chi ha la necessità di richiedere delle somme di denaro ridotte, come ad esempio da 1.000 € a 10.000 € circa.

A chi sono destinati e documenti necessari

I piccoli prestiti cambializzati offrono la possibilità di accesso a tutti gli individui. In particolare, però, sono dei finanziamenti destinati a quei soggetti che che per diverse ragioni non hanno la possibilità di ottenere un prestito o un finanziamento tradizionale da una banca o da una società di credito. Al fine di ottenere un piccolo prestito veloce cambializzato veloce, occorre presentare una copia del proprio TFR, ovvero il trattamento di fine rapporto, nel caso dei lavoratori dipendenti, sia pubblici che privati. Il TFR in questo caso rappresenta una vera e propria tutela economica o una garanzia per la banca o per la società di credito che concede il finanziamento.

TFR e garante

In mancanza del trattamento di fine rapporto, le banche e le società di credito che erogano questi tipi di finanziamenti, a loro completa e totale discrezione, possono richiedere la firma di un garante. Il garante è un soggetto terzo che entra a far parte dell’accordo tra la banca erogante e il soggetto debitore. È un soggetto che si fa carico del pagamento delle rate mensili, in caso di insolvenza da parte del beneficiario principale del prestito. Si tratta di un soggetto che però che si prende solo una parte della responsabilità del rimborso delle rate mensili. Il suo intervento infatti deve limitarsi solamente ai casi di insolvenza e di impossibilità economica di rimborso delle rate da parte del debitore principale.

Oggi hai la possibilità di richiedere questi tipi di finanziamenti presso qualunque banca o finanziaria. In realtà, è più semplice ottenere questo tipo di prestito oggi dalle finanziarie. Di solito, non è una forma di prestito che convince molto le banche, dal momento che sono dei finanziamenti concessi a chi ha delle difficoltà economiche. Le cambiali rappresentano in questi casi una tutela economica e una garanzia per la banca erogante. Tuttavia, non sono dei mezzi del tutto sicuri che possono dare alla banca la certezza di vedere rimborsato il credito concesso.

Vantaggi dei piccoli prestiti cambializzati veloci

Ci sono dei vantaggi che sono legati ai piccoli prestiti veloci cambializzati. Tra i principali vantaggi troviamo in buona sostanza quelli relativi alla convenienza e alla flessibilità del piano di rimborso. Infatti, garantiscono una certa elasticità proprio grazie alla sottoscrizione e alla firma delle cambiali. Si tratta quindi di un aspetto molto vantaggioso che riguarda soprattutto la flessibilità del piano di rimborso del prestito, che è maggiore rispetto a quella prevista invece da altre tipologie e forme di finanziamenti personali. Inoltre, oggi c’è la possibilità di emettere delle nuove cambiali, oppure di rinnovarle se non si è riusciti a rimborsarle nel modo corretto.

L’emissione di nuove cambiali e il loro rinnovamento comporta delle spese aggiuntive da parte del debitore principale del prestito. Un altro vantaggio molto importante di questi finanziamenti riguarda anche quelli relativi alla possibilità per i cattivi pagatori di ottenere dei prestiti. Infatti, oggi i cattivi pagatori e i soggetti protestati, hanno la possibilità nonostante i loro disguidi finanziari passati, di ottenere una certa liquidità in modo molto semplice e veloce.

Prima della scadenza della cambiale, c’è la possibilità infatti di posticipare la data di pagamento attraverso l’accordo che avviene tra le parti. In questo caso, naturalmente, gli interessi da versare alla banca o alla finanziaria che eroga il prestito saranno maggiori.

L’accesso a questi prestiti inoltre avviene anche senza la dimostrazione di una busta paga e anche se non si gode di una situazione economica particolarmente stabile e sicura. Infatti, si tratta di un finanziamento che risulta essere ideale da richiedere non solo per i dipendenti, ma soprattutto per i lavoratori autonomi, così come anche per i soggetti disoccupati, oppure per i lavoratori precari.

Svantaggi dei piccoli prestiti cambializzati veloci

I piccoli prestiti cambializzati veloci presentano però anche qualche piccolo svantaggio. Questi svantaggi riguardano soprattutto i costi elevati che occorre sostenere. Le spese che sono relative a questi finanziamenti sono infatti di solito più elevate rispetto a quelle previste invece da un prestito tradizionale. Spesso, infatti, a questi prestiti vengono applicati dei tassi di interesse e delle spese che sono molto più elevate. Inoltre, tra gli altri svantaggi troviamo quelli relativi alle garanzie richieste. Di solito, essendo dei prestiti destinati principalmente a soggetti che non godono di una buona situazione economica, le banche richiedono molte garanzie economiche.

Alcuni istituti di credito potrebbero richiedere la presenza di un garante. Possono richiedere anche la sottoscrizione di una polizza di assicurazione obbligatoria sulla propria vita, oppure delle ipoteche su beni mobili o immobili. infine, un altro svantaggio di questi finanziamenti riguarda il rischio di essere bollati come protestati nel caso in cui non si sia in grado di versare le cambiali secondo le date di scadenza prefissate. A causa di questo aspetto, quindi, questi soggetti non avranno la possibilità di richiedere in futuro altri tipi di finanziamenti.